La bella lavanderina di Manhattan

Io vi invidio. Voi non vi rendete conto di quanto siete fortunati. Sì, voi. Voi che in casa avete una lavatrice. Bè e cosa c’è di strano, vi starete chiedendo. Di strano c’è che qui a Manhattan la stragrande maggioranza degli appartamenti non ce l’ha. Ma come mai? Me lo sono chiesta tante volte anch’io. La risposta più gettonata, e forse anche la più probabile, è anche la più semplice: gli appartamenti sono troppo piccoli e la lavatrice non ci sta.

Quindi, per fare il bucato, le opzioni sono due:

1. se si è fortunati la lavatrice è condominiale, e quindi di solito, nel basement del palazzo, e cioè nel seminterrato, c’è una stanza con delle lavatrici e della asciugatrici che funzionano con tessere prepagate o monete;

2. se non si è così fortunati, si deve uscire di casa e andare nelle lavanderie pubbliche.

Io appartengo alla prima categoria: nel mio palazzo, nel seminterrato, ci sono 4 lavatrici e 4 asciugatrici che funzionano con una tessera prepagata.

Provate ad immaginare quanto sia scomodo e stressante non avere la lavatrice in casa. Ogni volta che devo fare il bucato devo: tirare fuori dallo sgabuzzino la cesta con i panni sporchi. Mettere dentro alla cesta il detersivo e l’ammorbidente. Ricordarsi di prendere su la tessera. Vestirsi decentemente, nel caso si incontri qualcuno. Prendere su le chiavi dell’appartamento. Uscire con tutta la roba che ti spacca le braccia. Chiudere la porta. Chiamare l’ascensore. Arrivare di sotto. Mettere i panni in lavatrice. Attivarla. Ritornare di sopra. Aspettare 34 minuti. Tornare di sotto con la cesta, la tessera e il profumatore per l’asciugatrice. Mettere nella cesta i panni che si rovinano nell’asciugatrice (il 90%) per portarli ad asciugare nell’appartamento. Infilare i restanti nell’asciugatrice. Salire di nuovo. Aspettare 55 minuti. Scendere di nuovo con la cesta. Risalire. Praticamente devo scendere e risalire in tutto 6 volte. E voi non potete nemmeno immaginarvi quante cose possono andare storte:

1. arrivata di sotto mi accorgo che nella tessera prepagata non ci sono più soldi: +2 viaggi.

2. arrivata di sotto tutte le lavatrici sono occupate: +2 viaggi.

3. arrivata di sotto mi accorgo che tutte le asciugatrici sono occupate: in questo caso cosa si fa? Si torna di sopra con tutti i panni bagnati e poi si torna di sotto, +2 viaggi, o si aspetta che una delle quattro finisca il ciclo: +0 viaggi ma +tempo perso? (o si abbandonano i panni nella lavatrice, si manda tutti a quel paese  e chi se ne frega? mmhh questa mi piace)

4. se non si è veloci e non si rispettano i tempi, 34 minuti per la lavatrice e 55 minuti per l’asciugatrice, qualche condomino poco educato, sceso anche lui per  fare il bucato e trovando tutte le lavatrici occupate, potrebbe prendere tutti i vostri panni e buttarli sul tavolo sporco, rotto e vecchio che si trova proprio lì davanti. Una volta mi è successo e non potete nemmeno immaginarvi cosa ho fatto per vendicarmi…

Anna

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in new york e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a La bella lavanderina di Manhattan

  1. Mary ha detto:

    Accidenti! Apprezzerò molto di più la mia vecchia lavatrice!
    Però potrebbero creare un piccolo spazietto per una micro wash machine, e che diamine!!!!!
    Grazie per i tuoi aggiornamenti sulla tua NY-life, non sai quanto mi fanno bene….

  2. Mana ha detto:

    Io appartengo alla seconda categoria… scarrozzarsi il sacco di Babbo Natale (in versione puzzolente) per 2 blocchi e sciogliersi per due ore nella Laundry leggendo un libro in mezzo alla musica dei mariachi e alle varie bachate 🙂

    Pero` se non altro, non bisogna stendere i panni ai fili in giardino, cosa che odiavo in Italia ^.^

    p.s. chissa` come ti sei vendicata… glieli hai buttati dentro un tombino fumante i vestiti??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...