A pranzo col pupo piu’ facile a dirsi che a farsi…Part 2

Eccoci qua, ce l’abbiamo fatta ad arrivare al tavolo…beh non ci hanno messo proprio nel tavolo migliore del ristorante….siamo praticamente schiacciate contro la porta del bagno. Adesso la parte piu’ difficile…SISTEMARE I MOSTRICIATTOLI! Un passeggino (quello di Filippo) me lo incastro accanto anche se dovro’ mangiare con la testa infilata dentro il passeggino stesso. L’altro proviamo a metterlo accanto a Jenny…no non c’e’ verso… Blocca l’ingresso al bagno. La povera Isabel viene sistemata in collo alla sua mamma (non molto contenta di tutto cio’ dato che sognava da mesi un bel pranzetto rilassante!) Un cameriere con degli occhiali enormi ci porta i menù. Che delusione….i menù sono tre insalate in croce e due panini che proprio non ci attirano! Strano,dice Jenny, avevo letto su Time Out un’ottima review sul cibo. Chiamiamo il cameriere per chiedere chiarimenti…Sua risposta “gentili signorine dato che ci avete messo circa un’ora ad arrivare al tavolo e sistemarvi( sottitende sistemare i due poppanti) il menu’ e’ cambiato da quello del pranzo a quello ridotto del pomeriggio\precena”.
Ma sai cosa brutto cameriere seccarone con gli occhiali vintage dalla montatura gigante e i jeans striminziti e la camicia da alterna a quadri …vattene a……..all’inferno dai ci sono i bambini. In realta’ abbiamo pensato (e detto ma a bassa voce) una marea di parolacce e, senza mostrare alcun rimpianto e a testa alta, ci siamo alzate, abbiamo ripercorso la strada impervia fino all’ingresso e ridendo come due imbecilli siamo andate al molto piu’ modesto ristorantino di fianco dove la vecchia(e con vecchia intendo veramente vecchia che quasi non riusciva a portarci i piatti) proprietaria italo-americana ci ha servito un ottimo piatto di rigatoni alla sorrentina condito da intrattenimento ai pupi che al contrario del ristorante supercool, alla TRATTORIA NONNA MARIA sono stati accolti come star!

Camilla

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...